Punto Nemo

(Ebook)

Eiichiro Oda,un altro fottutissimo genio

Eiichiro Oda, cosa dire di più? Geniale, strabiliante, come il suo manga.

Il Segreto di Barbanera

Cosa nasconde il più terribile dei quattro imperatori?

Sfondamento dei Cieli Gurrenn Lagann!

Il più grande, in tutti i sensi, anime sui Mecha di questa generazione!

Dracula 3D, tutti ridono

Uno dei peggiori film di tutti i tempi, tutti i luoghi e tutti i laghi (cit.)

Il ritorno e My Boomstick Award 2014!

Lo so, lo so, vi sono mancato enormemente, vero?
In questo periodo il mio blog si è mummificato, tra esami e ripresa dell'università, e il fatto che c'è stato un periodo di rivoltanti sviluppi nella rete ho sempre postposto il ritorno, fino a quando non è accaduto qualcosa che mi ha imposto il ritorno.
E lo potete notare dall'immagine a sinistra!

Si, anche mummificato per mesi il mio blog è talmente uberfigo da ricevere il "Boomstick Award" per il secondo anno di fila, questa volta dal Sommo maestro copertinista che è Giordano Efrodini o Giudappeso.

Prima di tutto, come vuole la regola imposta dal creatore del premio, Hell, eccovi le regole del Boomstick:

Per conferirlo, è assolutamente necessario seguire queste semplici e inviolabili regole:

1 – i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore
2 – i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
3 – i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto
4 – è vietato riscrivere le regole. Dovete limitarvi a copiarle, così come io le ho concepite

… and now the Boomstick goes to… 

Roberto Riccioli del Necronomiblog perchè gli piace Lovecraft, il mio ebucco e il suo blog dedicato al Maestro di Providence potrà diventare qualcosa di fantastico.

Giordano Efrodini del Blog di Giudappeso perchè crea delle copertine fighissime, ha un ironia paria a quella di Christopher Moore (e se lo leggete, potete immaginare di cosa sto parlando) e ha scoperto un altro mio sosia: Il Vampiro Armand.

Davide Mana di Strategie Evolutive perchè scrive cose interessantissime senza far annoiare, perchè scrive in inglese alla faccia degli gnegnegne e perchè ha fatto diventare Cesare Pavese il mio scrittore italiano morto preferito. (Guardare il mio Fb per capire).

Paolo Ungheri di Vite di Carta perchè attenta spesso e volentieri alla mia carta di credito, ma sempre con materiale di qualità e perchè ha creato un concorso uberfigo: Marvellous Hotel!

Luca Morandi del Blog di Cyberluke perhcè ha fatto lo scherzone in cui annunciava la chiusura, perchè è un grafico epicamente epico e perchè se Fassbender avesse avuto lui come avversario probabilmente il ruolo di Magneto sarebbe andato a Luca.

Flavia Federico di Luce Nella Tenebra perchè è una dei miei Beta Reader di Fiducia, gestisce una magnifica compagnia teatrale e trolla a morte chiunque.

Marco Siena di Prima di Svanire perchè dice le cose come stanno, perchè scrive romanzi come io scrivo racconti e perchè si sceglie dei compagni di bevute davvero fighissimi!

Cosa posso dirvi di più? Che a breve uscirà un nuovo ebook, state tonnati! :D
Enhanced by Zemanta

4 commenti
Etichette: , ,

Buoni Propositi per il 2014

Un magnifico pezzo musicale.
Ecco il proposito più importante: La magnificenza.
Auguri a tutti!


Enhanced by Zemanta

2 commenti
Etichette: , , , , ,

Regali per Natale: Jack & Jill

Jack & Jill
di Germano M.
copertina di Max Novelli
illustrazione interna di Elisa Poggese
editing di Marina Belli e Massimo Mazzoni
213 pagine (previsto), 2,76 euro
Formato Mobi










Trama

ack e Jill possiedono facoltà uniche, ma il passare degli anni e la necessità di nascondersi hanno segnato la loro mente.
Voi cosa fareste, se foste convinti che il dio Thor sia vostro fratello e steste aspettando da lui un segno… Se nel frattempo strani e insoliti eventi, e creature incredibili incrociassero il vostro cammino? Sapreste distinguere cosa è reale, da cosa non lo è?
“Le odiava, le notti senza luna: era persa nel mondo della gemella, lei insieme ai mostri; i giganti del ghiaccio che si rannicchiavano, fingendosi colline innevate appena fuori dei villaggi, e quando tossivano facevano tremare le case; il troll grigio che dimorava sotto il ponte, legnando i viandanti e mangiandoli insieme ai cavalli, sventrava le donne per avere da loro figli deformi; e il demone dei campi, che entrava nelle case perché raccolto durante il giorno, a colpi di falce, e che si riprendeva i piedi tagliandoli di notte ai contadini, e poi tornava a mettere radici…”


Primo approdo su Amazon di Germano M., scrittore e Blogger di BookandNegative.
Un ottimo regalo di natale per chiunque di voi ami la Mitologia, l'avventura o, semplicemente, le storie scritte Dannatamente bene (D'altronde, su questi lidi, si parla solo di ebook di ottima qualità!)

Se proprio non vi va di spendere alla cieca tutti questi soldi (Ironia, si), potete sia scricare un'anteprima, grande strumento di Amazon, sia andare sul suo blog per trovare qualche ebook gratis.
Ebook come BitchBlade, piccolo capolavoro Halloweenesco o Girlfriend From Hell, book da migliaia di Download.

Appunto per chi ha comprato il mio ebook (Punto Nemo)
Germano è uno dei due editor che si sono occupati, appunto, dell'edting del mio racconto, quindi colgo l'occasione di ringraziarlo per l'ottimo lavoro,che tutti avete potuto vedere.
Grazie, ringraziatelo anche voi comprando il suo ebook!

Al prossimo regalo di Natale!

0 commenti
Etichette: , , , , , ,

Helldoom Jump: Naruto 658, Bleach 561, One Piece 731

Naruto 658: Madara contro i Demoni
Madara contro i Demoni, sarebbe stato molto interessante, ma almeno questa prima parte in cui le prende è molto, troppo sbrigativa.
Alla fine, mazzolato per bene, si innesta un Rinnegann portatogli d Zetsu (Quello di Tobi) e si riattacca un braccio, ma non lo aveva già prima il rinnegan?
In ogni caso Kishimoto va estremamente di fretta, forse perchè la chiusura di Naruto sarà ad inizio 2014, forse perchè non ha più idee, sta di fatto che il tempo rimasto è poco, vedremo presto come andrà a finire!

Bleach 561: The Villan

L'ometto, James, viene fatto fuori, il che dovrebbe rendere la vita difficile allo sternritter...se il capitano che uccide James non spoilerasse come il deficiente il potere della sua zampakuto in modo da far trovare allo sternritter un modo di sconfiggerlo!
E un modo facile: Bucandosi i timpani. E' ovvio, ovvio, che qualcuno tra la morte e i timpani bucati avrebbe scelto questi ultimi!
Comunque, viene salvato in calcio d'angolo da un Abarai in ottima forma, il prossimo capitolo sarà scoppiettante!

One Piece 731: Dressrosa operazione "S.O.P."
DOOOOON di proporzione megagalattiche.
Capitolo colpo, strapieno di colpi di scena e rivelazioni.
Prima di tutto Bartolomeo salva Bellamy che, alla fine, riesce a dire a Rufy come uscire dal Colosseo, anche se tramite un escamotage per mantenere il suo onore di membro della flotta di Doflamingo.
Dite quello che volete, ma io voglio ancora che si unisca alla cirma di Rufy o, al limite, a quella di Bartolomeo che diventa la prima della ciurma di Navi dei Mugiwara! (Delirio mode on)

Oltre il Piano S.O.P., c'è molto di più, molto!
Sono arrivati anche i rivoluzionari!
Si, Dragon e compagnia bella, anche se non proprio Dragon, bensì Koala, la ragazza salvata da Fisher Tiger che ora è un allenatore dei rivoluzionari nel Karate degli uomini pesce (Forse allieva dell'uomo pesce sconfitto nel torneo) e un altro uomo misterioso, che si traveste da Rufy per poter recuperare il Foco-Foco.
Molto misteriosi.
E qui c'è il DOOON di proporzioni epiche.

Solo per questa tavola il capitolo meriterebbe alla grande. La faccia di Rufy quando vede Sab...emh, la persona misteriosia.

La tavola finale, notare le parola, notare l'ultima vignetta.
POTETE ESULTARE, SABO E' TORNATO

E' lui? Non è lui?
Io credo proprio sia lui...

4 commenti
Etichette: , , , , ,

Helldoom Jump: Recupero all'ultimo minuto

Si, la settimana scorsa il Jump del Blog è saltato, esami, tirocinio e non ho nemmeno il tempo di scrivere!
Comunque, domani ci sarà, prometto!
Intanto vi lascio con un Link e con un video.

Il link è al Viagra della Mente, il Blog del Sommamente Sommo Sommobuta, più precisamente al al precedente baretto dei Top Shonen, ma non credo qualcuno di voi se lo sia perso!

L'altro link, o meglio, video, è al canale One PIece Report, per lasciarvi l'ultimo report sul capitolo 730 di One Piece.


0 commenti
Etichette: , , , , ,

Regali per Natale: I Mecha di Napoleone III

Piccola rubrica che vi accompagnerà fino a poco prima di Natare in cui intendo segnalarvi alcuni ebook usciti negli ultimi mesi, degli ottimi regali di Natale che vi potete fare! (Almeno fino a che Amazon Italia non permetta anche a noi di regalare Ebook.)

Quindi, partiamo con I Mecha di Napoleone III, di Alessandro Girola.

Copertina di Giordano Efrodini
Editing di Germano M.
193 pagine circa, 2,68 euro
Disponibile sul Kindle Store


Sinossi

Primavera del 1871. Infuria la guerra Franco-Prussiana. I mostri-guerrieri al seguito degli eserciti germanici sono sempre più forti, più grandi e più resistenti. A essi Napoleone III, Imperatore di Francia, oppone i Titani, robot alti cinquanta metri, pilotati da ufficiali dell’Armée de terre e da genieri italiani della Brigata Giganti.
Sullo sfondo del conflitto ci sono le due fazioni di Nekton, gli alieni naufragati anni prima sulla Terra, e divisi da profonde divergenze politiche e morali.

Mentre sul fronte della Lorena fa la sua comparsa il più letale mostro al servizio degli austro-prussiani, il Tarrasque, tra Francia e Italia si studia un disperato piano per ribaltare le sorti della guerra.

Secondo capitolo di una probabile trilogia, successivo a "I Robot di La Marmora, I Mecha di Napoleone III non necessita la lettura del primo capitolo, quindi può anche essere letto come Stand Alone.

Cosa aspettate? Regalatevi per Natale questo fantastico ebook!

3 commenti
Etichette: , , ,

Si Festeggia e si ringrazia: Punto Nemo, il bilancio di un mese di vita

Proprio questa mattina Punto Nemo compie un mese di vita, un mese fantastico che aveva nascoste molte sorprese che non immaginavo.

In primo luogo intendo ringraziare tutti, tutti, ma proprio tutti.
Tanto che mi pare ora di ringraziarli anche in pubblico, sia le persone che mi hanno aiutato che i miei lettori, quindi eccovi i ringraziamenti, doverosi, in coda all'eook:
Nonostante in giro si dica che gli ebook artigianali vengono fatti in fretta e furia, dal solo scrittore, dietro questo ebook ci sono molte persone e molto tempo impiegato per crearlo ad hoc.
Ringrazio Giordano Efrodini per aver messo insieme una copertina fantastica, le sue capacità grafiche sono incredibili.
Un ringraziamento va ai miei due Editor: Giovanna,che mi ha aiutato nella prima fase di riscrittura a migliorare il testo facendomi piegare in due dalle risate con i suoi commenti, e Germano, che mi ha aiutato a limare e vedere cose da riscrivere che da solo non sarei riuscito a vedere.
Ringrazio i Beta Lettori, di entrambe le versioni di questo racconto: Guido Milanese, Gianclaudio Cepollaro, Anna Ferro, Flavia Federico, Lucia Patrizi e Marco Siena
Un abbraccio va a tutti gli amici del Livello 5.5, siete persone magnifiche, come una seconda famiglia.
Un saluto, infine, e un ringraziamento a tutti voi che avete acquistato e letto questo ebook. Spero sia stato di vostro gradimento. 

Spero sia stato di vostro gradimento...era un desiderio sincero, e lo è tutt'ora, speravo proprio che il mio ebook potesse piacere, la prima opera è sempre una prova del nove e sono rimasto estremamente felice e orgoglioso delle numerose recensioni positive che mi sono arrivate (Potete trovarle cliccando l'etichetta "Recesioni dei miei lavori" o su Amazon), dei giorni passati al primo posto nella varie classifiche e, in generale, che la mia opera prima sia andata e stia andando ancora a gonfie vele.
Grazie a tutti!

QUi potete acquistare Punto Nemo, se ancora non lo avete fatto!

2 commenti
Etichette: , ,

Salerno Comicon 2013: Un Bilancio generale e la pausa di Dicembre del Blog!

Salve a tutti, anche se oggi il Salerno Comicon è ancora in corso, passarci un paio di giorni mi ha dato una situazione molto chiara.
Ovviamente anche in questo 2013 ho barboneggiato come si conviene per un blogger del mio stampo e sono entrato con il pass, che c'è crisi.

Quest'anno lo spazio del comicon si è ampliato ancora, spostandosi anche nella Chiesa di S.Sofia, in cui sono state messe, lungo i muro, delle tavole fumettistiche e dei disegni, mentre all'interno della chiesa ci sono, o c'erano, i due stand Della scuola del fumetto e l'area delle conferenze stampa.

Invece l'area videoludica è stata ristretta ad un piccolo loculo, al primo o secondo piano, quando l'anno scorso era al terzo, per dare spazio ai giochi da tavolo e ai giochi di carte, al terzo piano.

Una nota negativa, molto, è stato il fatto di non indicare il programma da nessuna parte, se non sul sito, e di non indicare lo stand comune dei disegnatori e dei fumettisti.

Questo comicon è più che altro un comicon dedicato ai gadget alle chincaglierie fatte a mano, in quanto di fumetterie ben attrezzate c'è n'è solo una, un'altra adibisce il suo stand solo per i gadget e il resto sono piccole e mal fornite.
Non è di certo una colpa che si può imputare agli organizzatori del comicon, ma a quelle fumetterie che non si rendono conto che uno viene al comicon per comprare...beh, fumetti.
Ed essendo una fiera spera di trovarli scontati.

Per quanto riguarda la pausa del blog, ho deciso di iniziarla da domani e farla durare almeno fino alla befana.
Ovviamente ci saranno i post settimanali sui manga, parleremo dell'episodio di natale di Doctor Who (Ovviamente!) più qualche altro post se trovo il tempo e qualche altro post leggere.
Ho deciso di fare in questo modo perchè dalla prossima settimana inierò ad essere molto impegnato con l'Università e il poco tempo che ho a disposizione vorrei usarlo per scrivere, viste le ottime recensioni avute per il mio primo lavoro! (Che, per inciso, potete acquistare qui! al modico prezzo di 0,92 €).

Ci risentiremo in settimana per il, ormai classico, post di ragguaglio sullo stato dei lavori.
E, se fate in tempo oggi, fatevi un giro al Comicon.
Geronimo!

0 commenti
Etichette: , ,

Oggi (E domani) si va al Salerno Comicon!

Oggi e domani sarà al Salerno Comicon 2013 (Domani solo di pomeriggio) che si tiene, come di consueto, nel Complesso di Santa Sofia, in fondo a Via dei Mercanti.

Come di consueto, anche quest'anno mi hanno accreditato come blogger.
Quindi vado lì, prendo il mio pass ed entro gratis perchè c'è gente che ritiene valido il mio lavoro.
O perchè parlo di fumetti.
O per tanti altri motivi, ma sarebbe stancante elencarli sempre.

Sarà divertente, Geronimo.

2 commenti
Etichette: , , , ,

Helldoom Jump: Naruto 656, Bleach 559 - Recensoni. Ah, Silviuccio è andato.

Naruto 656: Cambio

Capitolo noioso.
Obito ripensa alle parole di Naruto, capisce perchè Nagato lo abbia tradito per lui e...si posiziona per la tecnica della resurrezione!
Per resuscitare chi?
Neji? O quelli del quartier generale?
In ogni caso in questo modo, indebolito dall'estrazione dei demoni, viene posseduto dallo Zetsu Nero e...resuscita Madara.
Ora, mi domando due cose:
Siccome tutti i demoni sono fuori da Obito e intendono aiutare l'alleanza, com'è possibile che il Gedou Mazou sia ancora utile, senza Demoni? E come può, Madara da solo, sostenere la forza di...un mondo intero?
Secondo: Ora Madara ha un nuovo corpo...mortale e dal chackra limitato...non era più avvantaggiato prima?
Kishi ci rivelerà presto questi arcani.

Bleach 559:  The Night Right

Capitolo compresso.
GLi sterniritter si ritirano per punitre gli sconfitti...ossia ucciderli!
Che cosa stupida, per un comandate, uccidere parte delle proprie forze armate, si, hanno perso, ma potrebbero usarli ancora come carne da cannone.
Vabè, intanto arrivano a rovinargli la festa Renji e Rukia, potremmo finalmente vederli in azione?


Questa settimana One Piece non esce, Odacchi se la prende comoda, oppure è anche lui a festeggiare per la decadenza di Silvio, chi lo sa!

2 commenti
Etichette: , , ,

Volevo parlare del Comicon e invece...Alive!

Stamattina volevo parlarvi del prossimo Salerno Comicon e di altre simili frivolezze, mi sa che ve ne parlerò a cose fatte.
Oggi, invece, ascolterete una canzone.

Alive.
Meat Loaf.
Musica.


2 commenti
Etichette: , , , , , ,

Doctor Who 50's Anniversary: The Day of the Doctor - Il Giorno del Dottore

Molti miei colleghi del Blocco C della blogosfera hanno parlato, in questi due giorni, di quella sottospecie di Freak Show che è Masterpiece e, in special modo, da seconda puntata, in cui la narrativa fantastica viene trattata come pezza da piedi.
Avrei voluto parlarvene anche io, ma lo hanno fatto egregiamente Germano e Davide.
Quindi ho deciso di parlare, anche in onore dei tre grandissimi giudici di Masterpiece,  di "The Day of the Doctor" l'episodio per il cinqunatesimo anniversario di uno dei più longevi ,seguiti e spettacolari  telefilm "Fantastici" che siano mai stati creati.
Attenzione agli Spoiler, il post ne sarà pieno!

Inutile parlavi della trama, chiunque legga questo post dovrebbe conoscerla a menadito, a meno che non sia un coraggioso che alla parola "Spoiler" si è fiondato per la curiosità. E in tal caso no, non te la dico lo stesso, tanto gli spoiler importanti ci saranno comunque.

Partiamo dal semplice fatto che l'episodio mi è piaciuto un casino, ho addirittura pianto dall'emozione, una cosa che mi sarà successa una manciata di volte nella vita.
Vedere tutti e tredici i Dottori (E Capaldi, Dio, Capaldi!) è stata una delle cose più emozionanti di sempre.
Quella è stata la mia parte preferita, insieme al finale con Baker (Baker, Dio, Baker!) che ha sottilmente ironizzato sul futuro del Dottore (No, non ve lo spiego, capitelo da soli, quando ci arriverete sarà una figata, fidatevi!).

John Hurt è stato semplicemente fantastico nell'interpretare il Dottore, ma lo pensavo già all'epoca della sua prima apparizione.
Il War Doctor (questo è il nome ufficiale), Il Decimo e l'Undicesimo, insieme, sono incredibili.
Scene geniali, brillanti e divertenti. Sempre, comunque.

Moffat questa volta ha fatto un lavoro superbo.
Tutto si incastra alla perfezione, nessun momento WTF dovuto a impossibili movimenti temporali, storia che si incastra perfettamente nella Continuity, trovate geniali, momenti ironici divertentissimi e un sacco di inside Joke (La sciarpa, Dio, la sciarpa!).
E Billie Piper...tutti che si aspettavano il ritorno di Rose e invece siamo stati tutti Trollati per mesi interi!

Due nei, solo due nei.
Il primo dovuto a gusti personali, ma condiviso da molti: Volevo più guerra del tempo, l'orda delle maschere, Il re che non è mai stato con l'esercito di vuoti e di mancati, la morte di Davros nell'esplosione del cruciforme, il figlio dell'Incubo...insomma, un sacco di figate che si sono state negate e che, spero, vedremo un giorno, anche se sono solo miei folli sogni!

L'altro neo è dovuto alla traduzione "alla cazzo" fatta da quelli di Rai 4, guardatevi, o riguardatevi, l'episodio subbato, molto meglio.
Alcune scene hanno molto più senso, altre non fanno ridere per le traduzione ridicole o fuori luogo ("Ti sono bastati 400 anni?" al posto del totalmente diverso "Ti ci sono voluti 400 anni?" detto con un tono alla "Ah, e ti ci è voluto tutto 'sto tempo per dimenticarti? io lo avrei fatto prima") e alcune scene si capiscono, come l'ultima con Baker.
I Sub, fatti, ipoteticamente, da persone inesperte, sono fatti molto meglio dei doppiaggi tradotti da personale che dovrebbe essere specializzato, ma vabè, sorvoliamo.

Che dire ancora?
Che le anticipazioni e il trailer dell'episodio di Natale mi terranno in fibrillazione per un mese, nel mentre guarderò almeno altre venti volte l'episodio del 23 Novebre.

Geronimo.
Allons-Y.
Gallifrey Stand.
Enhanced by Zemanta

0 commenti
Etichette: , , , , , ,

Punto Nemo: Le recensioni di Bruno Bacelli e Roberto Riccioli!

Oggi ben DUE recensione del mio ebook, entrambe entusiastiche! Una di Bruno Bacelli sul suo blog "Mondifantastici" e l'altra di Roberto Riccioli sul suo Necronomiblog!

La Recensione di Bruno Bacelli

Con Punto Nemo l'autore Domenico Attianese si è cimentato in un incrocio tra l'avventura alla Jules Verne rivista in un'ottica steampunk (con tanto di misterioso sommergibile retro-futuristico) e l'incubo lovecraftiano. L'ambientazione però è moderna, sebbene l'azione prenda luogo a Providence, città che gli amanti dei racconti di Lovecraft ricorderanno come uno dei punti focali del suo universo. Qualcosa sta succedendo e il capitano Nemo è pronto a intervenire con la sua squadra di specialisti. L'avversario principale sembra essere un discendente del grande Lovecraft in persona. Ben descritte le atmosfere di inquietudine, incertezza, pericolo. Purtroppo si tratta solo di un racconto: dopo un'apertura che promette bene e fa pensare a una storia di ampio respiro, tutto si risolve in alcune pagine di azione serrata. Punto Nemo è quindi un ottimo antipasto ma, almeno per ora, non abbiamo il resto del banchetto che sembra promettere. Arriverà?
La recensione di Roberto Riccioli

La prima è ovviamente quella di Domenico Attianese, poiché mio coscritto dell'annata 1992 e amante della letteratura Lovecraftiana.
Da precisino rompipalle quale sono quando si tratta di Lovecraft, sono davvero severo quando si tratta di giudicare un suo "tributo". Fortunatamente Domenico si è salvato dalla mia ira funesta. E come mai, direte voi?
Perché l'autore è riuscito ad attingere a piene mani dal calderone di Lovecraft, senza però snaturarne l'universo e le creature. Ho apprezzato molto anche la "strizzata d'occhio" alla Lega degli Straordinari Gentlemen (uno dei miei fumetti preferiti del divino Alan Moore).
Qualche sfumatura steampunk e una trama veramente interessante fanno di Punto Nemo un ottimo ebook, il cui unico difetto è la brevità. Credo che più che un racconto, da un simile plot sarebbe nato un notevole romanzo.
Lo potete comprare  alla grande antica cifra di 0,92€


2 commenti
Etichette: , , ,

Today is The Day of the Doctor! The Prequel is here!

Oggi è il gran giorno! Oggi è l'anniversario della più grande e longeva serie tv di fantascienza che sia mai stata trasmessa sui nostri schermi.
Oggi è il cinquantesimo anniversario di Doctor Who!

In Inghilterra è praticamente festa nazionale, l'episodio speciale lo danno persino nei cinema!
Qui, fortunatamente, abbiamo una Rai 4 che lo trasmette in mondovisione, in italiano!
Potrei dilungarmi, ma lo farà quando parlerò dell'episodio!

Posso solo dirvi di restare sintonizzati su Rai 4, stasera alle Nove, per guardare in mondovisione l'episodio speciale "The Day of the Doctor".
Sarà Epico!

E ora vi lascio con il prequel, che non so se trasmetteranno in italia. Il mini-episodio che mostra e racconta di come L'Ottavo è Diventato il War Doctor!

Ecco a voi, The Night of the Doctor!

Enhanced by Zemanta

0 commenti
Etichette: , , , ,

Helldoom Jump: One Piece 728, Bleach 558 - Recensioni


Questa settimana, se non veniamo di nuovo trollati, dovremmo avere solo Bleach e One Piece. Il meglio del meglio insomma, e quella ciofeca di Naruto dovrebbe tornare tra noi il 27.
Begin!

One Piece 728: Doflamingo della Flotta dei Sette contro Law della Flotta dei Sette

Grandioso capitolo, pieno di Pathos e colpi di scena "forti".
Abbiamo un Bellamy che, contro le mie speranze, è andato lì per uccidere Rufy ed entrare nelle grazie di Doflamingo. Tuttavia ci sono due cosa da dire: primo, non sono molto convinto che lui fosse molto convinto, fin dall'inizio, di farlo e come seconda cosa è arrivato uno degli sgherri di Dofla che gli ha detto chiaro e tondo che il suo capitano lo considera una nullità da eliminare in caso di fallimento, quindi non credo che Bellamy continuerà su questa strada.

Questo è un capitolo molto importante anche perchè inizia la fine di questa saga. Perchè? Perchè i Mugiwara entrano in contatto tra di loro e spiegano i loro piani.
Inizialmente Rufy è contro la guerra, anche se Franky gli spiega che vuole aiutarli lui dice di No e Sanji, obbedendo al capitano, da ordini di tornare indietro, ma alla fine Rufy rimane colpito dalle parole di Franky e, come era ovvio, da ordine di scatenarsi.
Siamo di fronte, di nuovo, sia alla fiducia totale dei suoi compagni in lui che alla sua fiducia totale nei compagni.

Alla fine, ma lo vediamo fin dall'Inizio, c'è il combattimento tra Doflamingo e Law.
Combattono corpo a corpo, quindi pare che Doflamingo non possa usare i suoi fili su persone particolarmente potenti, nè Law i suoi poteri di scambio, e questo corpo a corpo porta in netto svantaggio Law che, alla fine, nell'ultima tavola particolarmente cruenta, viene crivellato di proiettili.
Si, Doflamingo non lo sconfigge con le sue tecniche, il suo frutto, ma con una semplice pistola, scatenando anche l'ira di Rufy.


Bleach 558:  The Heart of the wolf

Come era ovvio il capitano sconfigge la sternritter, ma si ritrsforma in un lupo. No, non nella forma mista, proprio in un lupo, poichè ha ceduto alla vendetta.
Viene preso in braccio dal suo vicecomandante e portato via, sperando che ritorni il Komamura di una volta.
Inquietante la fine della sternritter, che chiede alle sue sottoposte di "non farlo". Sembrano volerla mangiare, o assorbire. Inquietante.
Intanto Renji e Rukia stanno per raggiungere il campo di battaglia.
Enhanced by Zemanta

4 commenti

Hai abbastanza coraggio?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...